Adderall online without prescription http://www.ativanwithoutprescription.com/ http://www.ambienonlinebuycheap.com/ http://www.exlpharmacy.com/ http://generics365.com/

Studio: dalla frutta secca un aiuto contro l’obesità - 27/09/2017

Roma, 27 settembre 2017 – Mangiare noci, mandorle, nocciole, pistacchi e noccioline può ridurre il rischio di obesità o sovrappeso. Questa frutta secca ha, infatti, un effetto saziante che può essere d’aiuto contro i chili di troppo. E’ quanto sostiene una ricerca della Loma Linda University School of Public Health (USA) e dalla International Agency for Research on Cancer. Gli scienziati hanno esaminato le informazioni sulla dieta e sull'indice di massa corporea di 373.293 persone, tra i 25 e i 70 anni, reclutate tra il 1992 e il 2000 in 10 Paesi europei nell'ambito dello studio European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition. In media, i partecipanti allo studio hanno guadagnato nell'arco di cinque anni due chili e cento grammi, ma rispetto a chi non consumava affatto noci coloro che ne consumavano di più sono ingrassati meno. Gli amanti e consumatori di frutta secca, infine, avevano un rischio del 5% più basso di diventare sovrappeso o obesi. Joan Sabaté, autore senior dello studio, raccomanda di mangiarle più spesso, sottolineando che offrono energia, grassi buoni, proteine, vitamine e minerali. Il consiglio è metterle al centro del piatto durante i pasti per sostituire i prodotti animali.