Tumori: sigari e pipa non sono più sane delle sigarette - 23/02/2018

Roma, 23 febbraio 2018 – Fumare il sigaro o la pipa al posto della sigaretta non è scelta più salutare. Se le “bionde” sono nocive per l’organismo allo stesso modo sigari e pipe aumentano la mortalità per un tumore legato al vizio del fumo. E’ quanto sostiene una ricerca coordinata dal Center for Tobacco Products della Food and Drug Administration e pubblicata su Jama Internal Medicine. Lo studio ha monitorato la salute e le abitudini di oltre 357mila americani dal 1985 al 2011. Dall'analisi è emerso rispetto alle persone che non avevano mai fumato, quelle che ricorrevano regolarmente solo alle sigarette avevano il doppio del rischio di morire, per qualsiasi causa. Per loro anche una probabilità quadruplicata di decesso di un tumore legato al tabacco come quello del polmone, della vescica, dell'esofago, del pancreas, della laringe e della bocca. Ma coloro che affermavano di aver fumato solo sigari non erano esenti da problemi. Risultavano avere infatti un 20% di probabilità aumentata di morte per qualsiasi causa e un rischio di decesso del 61% più alto per un tumore legato al tabacco. I tassi per i fumatori di pipa erano altrettanto alti: questo gruppo aveva un rischio del 58% più elevato di morte per un cancro legato al tabacco rispetto ai non fumatori.