http://www.ativanwithoutprescription.com/ http://www.ambienonlinebuycheap.com/ http://www.exlpharmacy.com/ http://generics365.com/

Con inverno caldo più infezioni e malattie respiratorie: l’allarme dei medici di famiglia - 2016-01-13

Roma, 13 gennaio 2016 – Un insolito inverno caldo, caratterizzato da valori di pressione e temperatura anomali, porta con sé un aumento delle malattie infettive e da raffreddamento, un rallentamento dei casi di influenza e una crescita delle patologie respiratorie, favorita anche dalla 'cappa' di smog che attanaglia le nostre città. A disegnare il quadro delle conseguenze di questo insolito inverno per la salute degli italiani è il presidente della Simg (Società italiana di medicina generale e delle cure primarie), Claudio Cricelli. "Ora, con l'arrivo previsto del freddo – afferma il dott. Cricelli - cominceremo a vedere la comparsa dei piccoli disturbi articolari tipici del cambio di stagione, soprattutto negli anziani. Anche i casi di influenza dovrebbero aumentare: in effetti l'attività dei virus in genere sale con i primi bruschi cali delle temperature, complice il gradiente termico. In questi mesi abbiamo visto molti mal di gola, raffreddori, malanni gastrointestinali e poca vera influenza.  Anche le malattie respiratorie hanno colpito di più. Questo a causa dell'inversione termica, dell'umidità, dell'alta pressione e del ristagno dell'inquinamento, specie nelle città - prosegue Cricelli - Una crescita che puntiamo a quantificare con più precisione alla fine del periodo invernale”.