Bambini obesi più vulnerabili a spot TV - 2016-02-04

New York, 4 febbraio 2016 - I tassi di obesita' infantile sono triplicati negli ultimi trent'anni e il marketing alimentare e' stato additato da numerosi studi come uno dei fattori principali della diffusione dell'obesita' tra i giovanissimi. Negli Stati Uniti ogni anno le aziende spendono oltre dieci miliardi di dollari per pubblicizzare i loro prodotti e le loro bibite ai bambini e il 98 per cento dei prodotti alimentari per bimbi promossi in tv sono ad alto contenuto di grassi, zuccheri e sale. Un bombardamento pubblicitario che esercita effetti maggiori sui bimbi gia' obesi.    A dimostrarlo e' una ricerca della University of Missouri-Kansas City e della University of Kansas Medical Center: i bimbi obesi hanno rivelato una maggiore attivazione di alcune aree cerebrali relative alla perdita del self control in risposta alla visualizzazione dei loghi alimentari.

http://www.healthprose.org/