http://www.ativanwithoutprescription.com/

È arrivata la primavera, occhio agli sbalzi di temperatura - 2016-04-01

Roma, 01 aprile 2016 – Dopo un inverno non particolarmente freddo la primavera ha fatto la sua comparsa. Ma i bruschi sbalzi di temperature possono causare qualche problema all’organismo, che non ha il tempo per adattarsi alla nuova situazione con ripercussioni sulla salute. Ecco come accogliere la primavera con un po’ di sale in zucca. Tanto per cominciare, l’abbigliamento: messo da parte il maglione di lana, privilegiate i tessuti traspiranti e naturali, come il cotone. Ma se state fuori tutto il giorno, vestitevi a strati, così potrete stare più scoperti nelle ore centrali e non prendere freddo la sera. Ricordatevi di bere molto, puntando su un menù dissetante ricco di frutta e verdura. Importante anche attrezzarsi con gli occhiali da sole giusti: consigliati anche quando ci sono le nuvole, diventano indispensabili col sole. Il cambio di marcia del clima, inoltre, può portare a un calo di energie fisiche e a un maggior bisogno di sonno. La soluzione? Uscire! Tanto più tempo si passa alla luce diurna, tanto migliore sarà la secrezione di melatonina di notte, l’ormone che regola il ritmo sonno-veglia.
 
http://www.healthprose.org/