Mangiare troppe patate aumenta il rischio di ipertensione - 2016-05-18

Roma, 18 maggio 2016 – Troppe patate nella dieta incrementano il rischio di pressione alta. Una ricerca ha evidenziato il legame tra la patologia e l’eccessivo consumo di patate. Lo studio è stato condotto dall'ospedale Brigham and Women e la Harvard T.H. Chan School of Public Health a Boston e pubblicata sul British Medical Journal. Ha coinvolto decine di migliaia di persone tutte con pressione del sangue normale all'inizio della ricerca. Gli epidemiologi hanno analizzato il diario alimentare dei partecipanti e visto quale fosse il consumo di patate di ciascuno. E' emerso che coloro che consumavano 4 o più porzioni di patate a settimana (cucinate nei modi più disparati, da lesse a fritte al forno) avevano un rischio dell'11-17% maggiore di ammalarsi di ipertensione nel corso degli anni rispetto a chi si limitava a un consumo moderato (non più di una volta al mese) di questo alimento. Infine, spiega Lea Borgi che ha diretto il lavoro, "abbiamo visto che se un partecipante sostituiva a una porzione di patate una verdura non contenente amidi, il suo rischio di ipertensione si riduceva".
 
http://www.healthprose.org/