http://www.ativanwithoutprescription.com/

Il pediatra: “Ecco perché è importante vaccinarsi durante l’adolescenza” - 2016-06-13

Roma, 13 giugno 2016 - La strategia migliore per riuscire a combattere le malattie infettive è giocare bene in difesa. Ma come? Il nostro sistema immunitario è forte, ma non è sempre in grado di contrastare l’azione di virus e batteri. Perciò è necessario “aggiornarlo” e potenziarlo: a questo servono i vaccini. Sono composti da piccolissime quantità di microrganismi, che quando entrano nel nostro corpo, provocano una reazione del sistema immunitario, cioè stimolano le nostre difese in modo da potenziarle. Il sistema immunitario reagisce al vaccino, e questa risposta porta un miglioramento delle nostre difese. Vaccinarsi è come giocare una partita amichevole contro degli avversari che non abbiamo mai affrontato (la malattia), così la nostra squadra sarebbe pronta ad affrontarla al meglio se dovesse incontrarla nuovamente nelle partite di campionato. I vaccini sono una ottima soluzione per non doversi più preoccupare di alcune spiacevoli malattie che possono colpirci nel corso della vita. Le immunizzazioni raccomandate agli adolescenti sono quelle contro difterite-tetano-Pertosse; morbillo-parotite-rosolia; mengicocco C; Papillomavirus umano e varicellla. “I vaccini non siano più utili è uno dei più comuni e pericolosi falsi miti da sfatare - afferma il prof. Giovanni Corsello presidente della Società Italiana di Pediatria (SIP) -. Investire sulla conoscenza, a partire dai giovanissimi, può rivelarsi un approccio vincente per contrastare in maniera efficace la cattiva informazione che sta facendo danni anche in Europa e in Italia. Stiamo vedendo casi di neonati e bambini che muoiono per malattie come difterite e pertosse che erano scomparse e che stanno riemergendo a causa del calo delle vaccinazioni”.
 
http://www.healthprose.org/