http://www.ativanwithoutprescription.com/ http://www.ambienonlinebuycheap.com/ http://www.exlpharmacy.com/ http://generics365.com/

Obesità: padri obesi trasmettono a figli i problemi metabolici - 2016-07-21

Sydney, 21 luglio 2016 – Non solo le madri, anche il grave eccesso di peso dei padri può danneggiare la salute dei figli. Secondo uno studio australiano i padri obesi, quando decidono di avere un bebè, rischiano di trasmettere a figli e nipoti problemi metabolici come diabete e malattie cardiache. La ricerca è stata condotta dal Victor Chang Cardiac Research Institute di Sydney, condotto su topi di laboratorio, rivela che i maschi obesi aumentano significativamente la probabilità che la progenie contragga malattie metaboliche. Un risultato che secondo i ricercatori ha implicazioni immediate di salute pubblica umana ed è un ammonimento per i futuri padri. "Si è prestata molto poca attenzione su come la salute del padre ha impatto sul nascituro", scrive la responsabile della ricerca, Catherine Suter, sulla rivista Molecular Metabolism. "La salute del nato è stata a lungo considerata responsabilità della madre appena resta incinta", aggiunge. Nello studio tutti i topi maschi di padri obesi, entro poche settimane dal consumo di una dieta ad alto contenuto di grassi e zucchero, hanno contratto statosi epatica, o malattia del fegato grasso, oltre a sintomi pre-diabetici come livello elevato di glucosio. Lo stesso è avvenuto con la seconda generazione, anche quando i padri erano sani al tempo della concezione. I risultati suggeriscono che nello sperma si trasmettono, tramite il trascritto genico Rna non codificante i fenotipi metabolici, piuttosto che l'eredità genetica.