http://www.ativanwithoutprescription.com/

Abbronzatissimi? OK, ma attenzione al lato oscuro del sole - 2016-07-28

Roma, 28 luglio 2016 – Le vacanze estive stanno entrando nella loro fase più “calda”. Ancora qualche giorno e milioni di italiani si riverseranno nei luoghi di villeggiatura per un po’ di sano (e meritato) relax. Qualsiasi sia la tua meta (mare o montagna/lago o campagna) nella valigia non deve assolutamente mancare una crema solare. Tutti devono sempre proteggersi, anche chi ha una carnagione olivastra oppure si è già abbronzato nelle scorse settimane. Il sole infatti è un elemento fondamentale per la vita e la crescita, soprattutto per una corretta formazione delle ossa e dello scheletro. Ma non deve essere sottovalutato il suo “lato oscuro”. Rappresenta un importante fattore di rischio per lo sviluppo del melanoma un tumore della pelle molto pericoloso. Si origina dai melanociti, cellule responsabili della colorazione della pelle, che si trovano nello strato più profondo dell’epidermide.
 
Ecco qualche consiglio per come prendere correttamente il sole in estate: 
 
• Mai nelle ore centrali - Dalle 12.30 alle 14 la soluzione migliore è evitare l’esposizione diretta ai raggi UV.
• Usa sempre una crema protettiva - Dopo averla spalmata non bisogna restare al sole per più di trenta minuti. Questa regola non vale solo in spiaggia ma anche durante gli allenamenti all’aria aperta. 
• Attenzione a tavola - E’ bene nutrirsi con un’alimentazione leggera, ricca di frutta e verdura e bere tanta acqua. 
 
http://www.healthprose.org/