Regolarità dell’intestino? Bastano 7 grammi di fibra - 2016-11-07

Roma, 7 novembre 2016 – Sono moltissime le persone che lamentano una scarsa regolarità intestinale. Spesso il problema è riconducibile ad uno scarso apporto di fibre. Le linee guida internazionali raccomandano un’assunzione giornaliera di 25 grammi, ma la media europea è nettamente inferiore. In Italia si stima un apporto quotidiano di fibre pari a 18,6 g al giorno. Per chi non riesce a seguire una dieta varia mangiare 8-12 prugne secche al giorno significa assicurarsi circa 7 g di fibre, ovvero un quarto della dose di fibre raccomandata per un giorno. Uno spuntino a base di prugne secche aumenta il senso di sazietà e quindi riduce la sensazione di fame. È stato dimostrato, infine, che le prugne secche contengono composti fenolici che dopo aver subito degradazione nell’organismo esplicano azione antibatterica sia a livello gastrointestinale che delle vie urinarie.
 
http://www.healthprose.org/