Scoperto l''ormone della passione' e come accende le aree neurali di sesso e amore - 2017-01-25

Roma, 25 gennaio 2017 -  Si chiama kisspectina ed è una molecola già nota per avere un ruolo nell'avvio della pubertà. Secondo uno studio dell’Imperial College Londra svolge anche una funzione per accendere le aree neurali del sesso e dell’amore. La ricerca è stata condotta da Waljit Dhillo ed è pubblicata sul Journal of Clinical Investigation. Gli esperti hanno coinvolto 29 individui di sesso maschile (l'esperimento sarà presto ripetuto su donne) cui è stato somministrato o kisspectina o placebo (in doppio cieco, ovvero senza che né volontari né ricercatori sapessero chi prendeva l'ormone e chi il placebo). Il cervello dei partecipanti è stato monitorato nella risonanza magnetica mentre i volontari guardavano immagini di tipo sessuale o di coppie innamorate. Sotto l'influenza della kisspectina, ma non del placebo, il cervello dei volontari si iperattiva in aree neurali già note per essere coinvolte nell'eccitazione sessuale e nell'amore romantico. Immagini di altra valenza non sortiscono lo stesso effetto anche sotto l'azione dell'ormone. Quindi secondo gli scienziati la kisspectina mette il turbo a circuiti neurali comportamentali legati a sesso e amore giocando un ruolo chiave nello stimolare alcune delle emozioni e reazioni che portano a sesso e riproduzione. Secondo gli scienziati alla luce di questi risultati la kisspectina potrebbe essere usata per aiutare persone con disturbi nella sfera psicosessuale e con difficoltà di concepimento.     
 
http://www.healthprose.org/